Non di solo pane

 

Non di solo pane è un progetto di imprenditoria sociale che mira a sviluppare lavoro, cittadinanza e benessere.

 

È promosso da Panacea Social Farm, una “giovane” cooperativa sociale di tipo B, che produce pane e prodotti da forno e promuove filiere produttive sostenibili; è realizzato in collaborazione con il Comitato di Collaborazione Medica (CCM) che si occupa di promozione della salute, in particolar modo di quella delle fasce vulnerabili. “Non di solo pane” nasce e si sviluppa nel contesto dei Laboratori di Barriera di Via Baltea, un community hub gestito dalla cooperativa Sumisura (dove ha sede il Forno di Panacea) a Barriera di Milano, il quartiere con più giovani immigrati della città. Sumisura supporta il progetto sia in termini di sviluppo imprenditoriale, sia per la progettazione e la realizzazione di attività socioculturali e di animazione territoriale.

 

Non di solo pane crea benessere attraverso la realizzazione di nuovi percorsi di accompagnamento al lavoro e di cittadinanza rivolti a soggetti fragili – in particolare giovani immigrati e rifugiati – e attraverso la produzione di nuovi prodotti sani e buoni rivolti a chi ha intolleranze alimentari o agli amanti del cibo semplice e genuino. Non di solo pane punta sulla persona, e soprattutto sui giovani, affinché il percorso verso il lavoro punti alla valorizzazione di skill e risorse, e allo sviluppo di nuovi interessi, responsabilità e passione.

 

 

 

 

Nome progetto: Non di solo pane
Nome soggetto proponente: Panacea Social Farm s.c.s.
Forma giuridica: Cooperativa sociale
Sede: Via Baltea, 3 – Torino
Sito web: www.viabaltea.it
Facebook: panepanacea